Salve a tutti amici, non sono mai stato molto bendisposto verso i blog dal momento che non ho mai nulla di molto interessante da dire (sono una persona mediocre, piatta ed estremamente noiosa) e tendo inoltre a fottermene di ciò che gli altri pensano e/o dicono; ad ogni modo colgo con gioia l’invito fattomi da merio (violando il mio intento di permanere in uno stato di torpore et solitudine intellettuale atti al distrarmi dal fatto ch’io sono in fin dei conti un povero stronzo e nulla di più) un po’ per ovviare alla sovrabbondanza di tempo libero a mia disposizione – data la mia posizione di disoccupato tendente al cronico – un po’ perchè come si sa ogni scusa è buona per non studiare e/o lavorare e/o dedicarsi a cose intellettualmente più stimolanti – come leggere guerra e pace (trovo il buon lev tolstoj alquanto noioso) o buttare secchi di olio bollente sugli agenti immobiliari che vengono puntualmente 3 volte al giorno al mio cospetto per chiedermi se sono in vendita appartamenti nel mio condominio (cosa diavolo volete che ne sappia io che abito da 10 anni in qsto palazzo del cazzo – scus. la rim. scurril. – e IGNORO PERSINO IL NOME DEL MIO DIRIMPETTAIO razza di cialtroni); a tal proposito vorrei aprire una seppvr futile diatriba sul fatto che ho letto sul televideo la notiziona – cito letteralmente – ” ROBERTO STASI SI è LAUREATO ” nei confronti della quale ho avuto dapprima una reazione del tipo “E CHI STRACAZZO SE NE FREGA” ed in seguito una reazione di tremenda invidia dal momento che quando mi sono laureato io a malapena se ne sono ricordati i miei genitori, figuriamoci il televideo. Venendo finalmente al punto, perchè l’informazione nazionale non ha avuto interesse nel far sapere all’Italia che io in data 26 Aprile 2006 mi sono laureato? Solo perchè non sono (ancora) sospettato di alcun omicidio? Lo trovo oltremodo ingiusto, e questo è quanto.

Annunci