eh, lo chiedo a te.

Anche se potevo intitolare il post  “what about the word *collettivo*”. Oppure “che idea hai tu del nulla?” sei più vicino all’ottica di Atreju, o a quella dei matematici?

Ad ogni modo, qui c’è qualcosa che non va. E che sta fagocitando le nostre parole, le nostre lettere (si anche le tue, cretino). I pensieri, speriamo ancora di no.

Se non hai niente da dire, puoi sempre dirlo, così lo sappiamo che non hai niente da dire. Ma se non lo dici, beh, io mi aspetto che tu me lo dica che non vuoi dirmelo.

Spero di essere stato un *attimino* chiaro.

Ciao bel bambino, ciao

Annunci