Nella ricerca estrema di un succo equilibrato

moderatamente di parte.

Nella ricerca del nettare da bene comune.

Di una bevanda di classe interclassista.

Una bibita buona per tutti tempi

ma sempre spudoratamente avanguardista.

Una dissetante rivoluzione permanente.

Una presa della bastiglia nel tubo digerente.

Una Stalingrado nello stomaco.

O incredibile eccitazione di sensi,

nella libertaria corsa alla freschezza dissetante.

Bananasso, non sarai mai un’emozione da poco!

8 Marzo 2008 Giovanni Lindo Ferretti canta alla manifestazione pro life di Giuliano Ferrara

ferretti